A chi si rivolgono i corsi?

esclusivamente a medici e odontoiatri (e veterinari, previo consenso dei pazienti)


ad esempio:

medici di medicina generale, che possono trattare i propri pazienti con una minore quantità di farmaci, potenziandone e prolungandone l'effetto, occupandosi in prima persona dei malati, aumentando i propri guadagni e abbassando al tempo stesso la spesa sanitaria 

anestesisti,  che sempre più nella pratica pubblica o privata affiancano  alle preparazioni anestesiologiche la terapia del dolore acuto e cronico

fisiatri - ortopedici -
reumatologi, che possono includere la mesoterapia tra i loro strumenti terapeutici aumentando l'efficacia dell'intervento specialistico

angiologi -
flebologi, chirurghi vascolari, che possono utilizzare la mesoterapia quale mezzo a finalità conservative specialmente in campo flebologico 

medici estetici, la mesoterapia restando uno dei più provati metodi per contrastare i pannicoli adiposi localizzati meglio conosciuti col nome di cellulite, nonché per il trattamento "soft" delle rughe

medici dello sport, ai quali la mesoterapia permette di rimettere in forma con la massima velocità professionisti e amatori di ogni disciplina

medici agopuntori - omeopati -
naturopati, che possono disporre di un'arma in più per sconfiggere il dolore, pur nel rispetto dell'ecologia terapeutica

internisti e geriatri, che hanno a disposizione un ulteriore via - più sicura e a basse dosi - di somministrazione dei farmaci.

infine:

odontoiatri,  per il trattamento specifico della patologia dolorosa, muscolotensiva e degenerativa dell'ATM;

e veterinari, ma per questi devo aver prima ottenuto dai miei pazienti/modelli il consenso per ricevere la mesoterapia da chi solitamente cura altre creature.