Fai un investimento

Primavera 1983.
Ero laureato da qualche mese, mia cognata arriva a casa mia con un pacchetto: «
Qui dentro ci sono gli strumenti necessari per fare la mesoterapia. Io te li regalo e tu mi fai gratis un ciclo di dieci sedute per la cellulite, così risparmio...»
Non potevo improvvisarmi mesoterapista.
Con qualche difficoltà trovo un collega che mi insegna la mesoterapia ma a caro prezzo, comprensibilmente, ora lo capisco: mi fa trattare venti e più pazienti al giorno per un mese, pazienti che pagano 30.000 lire a seduta (circa 15 euro), lasciandomi a fine giornata una "bella mancia" di 5000 lire di allora (2,5 euro). Così ho iniziato.

È stato uno dei migliori investimenti, perché ancora oggi dopo OLTRE TRENT'ANNI la mesoterapia resta una delle mie principali fonti di reddito.

Per i casi della vita inizio a viaggiare spesso verso la Francia. Nel 1985 acquisto a Nizza il libro di Jean-Pierre Multedo, maître de stage della Societé Française de Mésothérapie: "MESOTHERAPIE, la troisième circulation", che riscuote successo tra i professionisti della terapia delle affezioni dolorose e della medicina estetica. Vado a Cannes a conoscerlo di persona, e completo così la mia esperienza di mesoterapista. Nel 1987 decido di tradurre il libro di Multedo e di arricchirlo con la mia esperienza. Nel 1990 ne nasce il MANUALE DI MESOTERAPIA della Minerva Medica di Torino, con prefazione del Dr. Pistor, che nel 2013, a distanza di 33 anni vede una inedita edizione italiana con prefazione del Dr. Multedo.